< BACK Corpi femminili e maschili

Donna che riceve

Sala 3, Vetrina 10

• In queste ciotole di ceramica viene rappresentata la donna con la vulva sproporzionata, associando la sua capacità di dar vita alla potenza creatrice della terra: la Pachamama o madre terra. I recipienti sono stati modellati in modo che la vulva divenisse l’orifizio di ingresso e uscita dei liquidi.
• Simbolicamente, questi recipienti diventano il mezzo attraverso il quale i liquidi scorrono all’interno del corpo (come quando il corpo femminile viene fecondato) e all’esterno (come nel parto).
• La donna viene rappresentata all’interno dei recipienti in una posizione ricevente. Se si versa il liquido nella ciotola, questo scompare, assorbito dal corpo femminile: il recipiente rimane secco e l’interno della donna umido.
• Se una persona dovesse bere da questa ciotola, quest’azione potrebbe essere intesa come un rapporto orale nei confronti della donna.
• Cultura Mochica, Epoca Auge (1 – 800 d.C.), ML004426, ML004355, ML004209

ML004426